La Clo subentra nel Fantasavona nella stagione 2015/2016, il presidente Claudio eredita una società storica che ha origine nel lontano 1996/97.

Alla prima apparizione l’allenatrice è Roberta B. che iscrive la squadra con il Nome di NEPTUN, per poi cambiarlo l’anno successivo in FLEG. La presidente porterà la società a disputare tre campionati fino al 1998/99, vincendo una coppa Italia nel’anno  1997/1998.

La società riesce a centrare un terzo posto nella stagione 1996/97 e due secondi posti nelle stagioni 1997/98 -1998/99.

Nella stagione 1999/00 ecco subentrare Alberto M., storico presidente  che rimarrà alla guida della società CAT per ben 14 anni fino al 2012/2013.

Dopo un anno di assestamento Alberto riesce a vincere il campionato e la coppa campioni nella stagione 2000/2001.

Anche nella stagione 2001/2002 la squadra vince il suo secondo scudetto entrando nella storia come prima società a vincere due campionati consecutivi.

Nella stagione 2004/2005 la società ottiene un 3° posto in campionato, piazzamento che ripeterà nella stagione successiva 2005/06.

Nella stagione 2006/2007 vince la seconda COPPA CAMPIONI e la prima MITROPACUP, piazzandosi seconda in campionato.

Nell’ anno successivo Alberto riesce a centrare la vittoria della sua seconda COPPA ITALIA e della seconda MITROPACUP.

Nel 2009/10 la società ottiene un ottimo secondo posto in campionato senza però sfondare nelle varie coppe.

Infine la vittoria dell’ultimo trofeo targato Alberto M.: la terza MITROPACUP nella stagione 2010/11.

A questo punto la società passa in mano a Flavio che la rinomina BORUSSIA MONTECUCCO. Il presidente viene confermato nelle stagioni 2013/14 e 2014/15, vincendo la 4°  MITROPACUP  della società.

Infine Claudio che eredita nel 2015/16 la società, modificando il nome in CLO. Due anni in cui la squadra ha ottenuto un buon  terzo posto nella stagione 2016/2017.

Nella stagione 2017/2018 la società chiude al secondo posto in classifica campionato dietro ad una ottima fc.ciccio,  peccato per aver sfumato il primo trofeo personale con la sconfitta nel trofeo fantasavona,